Call us free with Skype

+382 69 731 443 (Viber)

grande-spiaggia-di-ulcinj-montenegroBenvenuti a la riviera di Montenegro

I centri turistici sulla costa del Montenegro sono: Herceg Novi, Kotor, Tivat, Budva, Milocer, Sveti Stefan, Petrovac, Sutomore, Bar e Ulcinj.

Proseguendo da Herceg Novi si arriva al bellissimo golfo delle Bocche di Cattaro (Bokokotorski zaljev) che è il più grande del Mediterraneo. Sempre lungo il golfo verso sud si attraversano piccoli paesi come Risan, il più antico centro abitato nelle Bocche e luogo di soggiorno di Teuta, regina illirica; poi l’antica Perast e infine si arriva a Kotor (Cattaro), città di lunga tradizione marittima e delle celebrazioni dei navigatori, circondata da mura ancora ben conservate. Nel 1979, l’UNESCO ha inserito la regione di Cattaro nel suo Registro del patrimonio culturale e naturale. Alle spalle di Cattaro ci sono soltanto le montagne, tra le quali si vede un castello, che si può raggiungere salendo le vecchie scale di pietra e da lì godere un belvedere sulle Bocche di Cattaro.

Herceg Novi (Castelnuovo) è la città dei carnevali e degli artisti. Una città con mura e torri vecchie di sei secoli. Questa città ha il maggior numero di giornate di sole della costa.

Sul mare ci sono una decina di città, tra le quali Ulcinj che si trova all’estremo sud ed è una delle città più vecchie costruite sulla costa adriatica. Ulcinj è stata dominata dai Greci, Romani, Illiri, Bizantini, Sloveni, Veneziani e Turchi e la sua architettura dimostra appieno la sua storia. I turisti a Ulcinj sono specialmente attratti dalle lunghe spiaggie sabbiose. Vicino a Ulcinj, si trova l’ultima località turistica sulla riviera montenegrina, Ada Bojana, che con le sue lunghissime spiaggie sabbiose, specialmente quella alla foce del fiume Bojana nel mare Adriatico, e’ molto rinomata .

Budva è una città antica, chiusa dalle vecchie mura rinascimentali che risalgono al XV secolo (in parte ricostruite a causa di un forte terremoto negli anni ’70) e circondata da tante spiaggie sabbiose, o più frequentemente fatte di piccole pietre.

Vicino a Budva è situato Santo Stefano (Sveti Stefan), un piccolo paese costruito su un’isola pietrosa, collegata alla terraferma da una sottile lingua di spiaggia sabbiosa.

Montenegro – la bellezza selvaggia dell’Adriatico meridionale!

Sciare in montagna, fare rafting nelle rapide, fare windsurf, godere le belle spiagge solari o la pesca in acqua dolce o in mare, includendo le battaglie «big game» con i più pericolosi predatori marini… Tutto in una giornata, in soli 150 chilometri in linea d’aria?!

Una cosa del genere è possibile solo in Montenegro!

Tutto quello che dovrete fare voi è venire a scoprire questo angolo di Adriatico, venite e godete la natura spettacolare, la cucina genuina, il vino al quale anche gli antichi Romani dedicavano poesie.

Prendete conoscenza di come la gente sopravviveva qui durante i millenni e attraverso le tempeste della storia.

Con una superficie di circa 14mila metri quadrati abbellita da affascinanti e unici monumenti della natura, che hanno ispirato a viaggiatori, scrittori e poeti le più belle parole e rime.

Lì, alle porte dell’Adriatico, conoscerete una delle più belle baie del mondo, il più profondo canyon d’Europa, il più grande lago dei Balcani, l’ultima foresta vergine in Europa, quattro parchi nazionali, numerose riserve e aree protette – insomma un vero paradiso per gli amanti della natura.

Il mare è una storia a parte, dall’estuario del Bojana, a sud-est, fino a Boka Kotorska a nord-ovest, si inanellano susseguendosi spiagge sabbiose, baie nascoste, isole, città delle quali le fondamenta sono state gettate da greci, illiri e romani.

Dovete obbligatoriamente fare conoscenza della gente delle montagne Montenegrine e dai katuni. Durante la storia queste popolazioni hanno imparato a resistere corraggiosamente ad ogni invasore, e ad accogliere i viaggiatori onestamente e con ospitalità. Cercateli nelle piccole abitazioni dei pastori, vi serviranno cibo fatto con ingredienti biologici – e avrete l’impressione di aver visitato un amico.

Venite.

Vedete di più.

Ci vedremo in Montenegro!

La riviera di Ulcinj

Il litorale di Ulcinj è lungo 32.70km e si estende da Capo Stari Ulcinj alla foce del fiume Bojana nel Mar Adriatico. Vi sono 18 insenature nella sua costa scogliosa, le penisole Marjan e Mandra, la Spiaggia di Valdanos e due spiagge sabbiose: la Grande Spiaggia e la Piccola Spiaggia.

Un’attrazione speciale di questo tratto di costa è la riserva naturale di Ada Bojana. La Grande e La Piccola Spiaggia, Ada Bojana, Valdanos e le spiagge lungo la pineta spiccano per bellezza, dimensione e ambiente naturale.

Le Spiagge di Ulcinj sono molto soleggiate ed hanno una ricca vegetazione subtropicale.

In seguito alla configurazione della spiaggia, la Riviera di Ulcinj ha le carte in regola per organizzare attività sportive sulla spiaggia e in acqua.

Il fiume Bojana, confine tra lago e mare

Tra i fiumi che si gettano nell’abbraccio del mare Adriatico il Bojana e il più grande. Sorge dal lago di Scutari, vicino alla città di Scutari in Albania. Per la maggior parte del suo corso è un fiume di confine tra i due stati. E’ particolarmente importante perché è un collegamento naturale fra il Lago e il Mare, “causa” di uno dei più complessi ecosistemi creati in questa parte del Mediterraneo.

Proprio alla foce della Bojana nel mare si trova il luogo per il quale essa è conosciuta ovunque – Ada Bojana, la bellissima isola tra l’acqua dolce e quella salata.

Dopo una grande tempesta, alla metà del XIX secolo nel luogo dove la Bojana si separa dalla Grande Spiaggia, si arenò la nave “Merito”. In questo posto allora esistevano due piccole isole. Durante il passare degli anni intorno alla nave arenata e alle due isolette il fiume depositava tanti detriti e grazie ad essi prima diventò un scoglio, e poi una isola. Quando emerse dalla superficie dell’acqua, l’isola divise il fiume in due parti.

L’isola è un triangolo, con due lati bagnati dal Fiume Bojana e il terzo dal Mar Adriatico con una lunga spiaggia sabbiosa. Il ramo destro del fiume Bojana separa l’isola dalla Grande Spiaggia. La spiaggia e il fondale sono coperti da sabbia fine.

Ad Ada Bojana c’è moltissima vegetazione subtropicale e mediterranea e alcune specie vegetali ed animali che vi si trovano sono uniche in Europa. Proprio la vegetazione fitta e abbondante dona ad Ada uno speciale fascino ed, insieme all’insolito mondo animale, la trasforma in uno spazio speciale microecologico per quale è considerata una specie di riserva naturale.

Se volete venire viaggiando sul mare, il Montenegro è collegato col mondo attraverso il porto di Bar.

Arrivare in aereo

Il trasporto aereo si svolge attraverso due aeroporti internazionali: Podgorica (TGD);e Tivat (TIV).

In caso che dalla vostra città non ci siano voli diretti per Podgorica o Tivat, controllate i voli verso gli aeroporti dei nostri vicini: Serbia (Belgrado), Croazia (Dubrovnik – ?ilipi), Bosnia e Ercegovina (Sarajevo), Kossovo (Pristina).

Prenotate la vostra vacanza a Ulcinj – Montenegro

Uno sconto è disponibile Esclusivamente durante il mese di giugno e settembre.

Home: +382 30 455 073

Mobil: +382 69 731 443 + Viber

Email: Holiday House@gmail.com

 

skype

ulcinj-info_holiday-in-montenegro,Simply, travel, Ulcinj,Ulqin,Long Beach,ada bojana, Holidays in montenegro, apartments, cottages, hotels, accommodation, information, maps, holiday, tour operators, car hire, winter,travel, holiday in ulcinj, book, flights in montenegro, booking ulcinj montenegro,holiday apartments in montenegro,beaches in montenegro,all inclusive montenegro,montenegro adriatic sea,Apartmani, Appartements, booking, buy, car, Cobi House, Estate, hire, holiday, Home, Hotel, House, Land, last minute, Montenegro, Plots, Properties, Property, Real, Realtor, rent, rental, room, Travel, Ulcinj, Ulqini, Vacation,

ARVE Error: no id set